Main menu

Pages

Modalità notte automatica su Android

Modalità notte La modalità notte è una funzionalità molto importante ormai presente in moltissimi modelli di smartphone, che aiuta a non affaticare gli occhi quando si usa lo smartphone di notte o in ambienti senza luce.
Attivando questa modalità la luminosità dello schermo si abbassa automaticamente dopo una certa ora del giorno e viene attivato (dove possibile) il tema nero, così da facilitare la lettura notturna; al mattino, quando sorge il sole, il telefono torna alle impostazioni normali di luminosità e con il tema chiaro (sempre se non abbiamo forzato il tema scuro per essere sempre attivo).
Su Android possiamo attivare la modalità notte automatica sia tramite sistema operativo sia tramite app (per gli smartphone più datati); vediamo in questa guida come modalità notte automatica su Android e preservare così la nostra vista.

Come ottenere la modalità notte automatica su Android

Nei primi capitoli vi mostreremo come attivare la modalità notte automatica sugli smartphone Android dei produttori più famosi ossia Xiaomi, Huawei e Samsung; questi passaggi possono facilmente essere replicati su qualsiasi altro device che dispone della modalità notte o che gira con Android 9.0 o successivi.
Se abbiamo uno smartphone più vecchio senza la modalità notte integrata, possiamo comunque ottenerla con alcune app di terze parti gratuite.

Attivare la modalità notte automatica su Xiaomi

Se possediamo uno smartphone Xiaomi moderno abbiamo due modalità che possiamo attivare per ottenere una buona Night Mode: Modalità lettura e Modalità scura.
Xiaomi

Per attivare entrambe portiamoci nell'app Impostazioni, quindi pigiamo sul menu Display per ritrovare i menu che permettono di attivarle.
Se desideriamo attivare la modalità lettura automatica (di fatto una modalità notte) premiamo sul menu Modalità lettura, quindi attiviamo l'interruttore accanto alla voce Pianificazione. Il sistema vi permetterà di attivare una modalità totalmente automatica (Modalità lettura automatica) che si avvia dopo il tramonto del sole o, in alternativa, possiamo scegliere l'orario d'attivazione e di spegnimento della modalità, così da basarla sulle nostre ore di sonno notturno.
Nella stessa schermata possiamo anche regolare l'intensità del filtro spostando la slide inferiore (sotto la sezione Regola).

Se desideriamo automatizzare anche il tema scuro apriamo il menu Modalità scura quindi attiviamo l'interruttore accanto alla voce Pianifica, così da poter inserire gli orari in cui attivare e disattivare la Dark Mode di Xiaomi (cerchiamo di farla coincidere con la modalità lettura, così da ottenere uno schermo davvero rilassante per i nostri occhi).

Attivare la modalità notte automatica su Huawei

Se possediamo un moderno smartphone Huawei possiamo attivare la modalità notte aprendo l'app Impostazioni, selezionando il menu Display e pigiando infine su Protezione occhi.
Huawei

In questa nuova schermata attiviamo il bottone accanto alla voce Programmato e indichiamo l'ora di inizio e l'ora di fine nei campi appositi, così da non sforzare gli occhi la notte.
Se vogliamo regolare l'intensità del filtro blu basterà scorrere la slide presente in basso, scegliendo Riduci per ottenere un colore più freddo o scegliendo Aumenta per un colore ancora più caldo.

Se invece vogliamo abbinare la modalità scura dovremo agire manualmente, portandoci nel percorso Impostazioni -> Batteria e attivando la voce Colori scuri interfaccia.

Attivare la modalità notte automatica su Samsung

Se siamo felici possessori di uno smartphone targato Samsung possiamo attivare la modalità notte automatica aprendo l'app Impostazioni, pigiando su Display e selezionando il menu Modalità notte.
Samsung

Si aprirà una schermata dove è sufficiente attivare l'interruttore accanto alla voce Attiva come programmato e scegliere tra Dal tramonto all'alba o su Programmazione personalizzata.
In quest'ultimo caso dovremo scegliere l'ora di inizio e l'ora di fine, così da farla coincidere con le ore di sonno.

Sempre sui Samsung possiamo anche attivare il Filtro luce blu, ottimo per ridurre ulteriormente la stanchezza oculare generando colori più caldi sugli schermi AMOLED.

App per attivare modalità notte

Se il nostro smartphone non dispone della modalità notte o non è programmabile per l'uso automatico, vi consigliamo di provare subito l'app gratuita Midnight (Night Mode).
Midnight

Lo scopo principale di Midnight è quello di ridurre la luminosità dello schermo in modo automatico a una certa ora e di ridurre tale luminosità anche al di sotto del minimo permesso dai controlli di Android; tutte le sue funzioni sono raccolte in due pagine di configurazione che compaiono quando si apre l'applicazione.
Nella prima schermata si può scegliere un colore da usare come filtro sullo schermo ed il livello di abbassamento della luminosità, in percentuale rispetto il minimo predefinito del telefono.
Se si lascia 100%, la luminosità quando si attiva la modalità notte è quella minima predefinita del telefono, se invece si mette 80% o meno, si va sotto il minimo.
Strisciando verso destra si apre un set di tre opzioni su come attivare il filtro notte: manualmente, automaticamente oppure quando pianificato. L'opzione da utilizzare è quella dello Scheduled ossia con pianificazione dell'ora in cui attivarla e quella in cui disattivarla e tornare alla luminosità normale. L'opzione automatica è sicuramente interessante ed attiva il filtro notte basandosi sul sensore luminosità dello smartphone. Toccando il tasto in alto a destra si può aprire la sezione dei Settings per disattivare la notifica permanente, se si vuole nascondere l'applicazione;in queste impostazioni si può anche impostare la luminosità minima dello schermo ad un livello inferiore rispetto a quello predefinito, del 20%, del 10% o del 5%.

In alternativa possiamo utilizzare l'app Filtro Luce Blu, disponibile gratuitamente.
App filtro

Utilizzando quest'app potremo attivare il filtro blu direttamente dalla barra delle notifiche, scegliere al volo il tipo di filtro da utilizzare e pianificare l'attivazione della nostra personale "modalità notte", indicando i giorni della settimana e la fascia oraria in cui deve essere attivato uno dei filtri (consigliamo sempre di utilizzare filtri che permettono di ottenere colori caldi sullo schermo).

Sullo stesso argomento possiamo leggere la nostra guida sul Filtro schermo per Android per riposare gli occhi la sera.

Conclusioni

La modalità notte è diventata in poco tempo una delle funzioni più gettonate dagli utenti e praticamente tutti i produttori hanno integrato la loro versione, partendo a quella fornita da Samsung e alle varie modalità che è possibile attivare su Xiaomi e su Huawei.

Se possediamo un iPhone possiamo beneficiare subito della modalità notturna come visto nella guida Attivare la modalità notte su iPhone e iPad per la lettura al buio.
Vogliamo sfruttare la modalità notturna per far riposare gli occhi anche quando siamo al PC? In questo caso basterà leggere le nostre guide Modalità Scura su Windows 10 e luce notturna e Tema scuro su tutti i siti web con Dark Reader (ideale di sera).
reactions

Comments

table of contents title